La città perduta di Alexis

Capitolo 4

Unicorni e coniglietti, mummie e minotauri

Se vi ricordate i nostri simpatici avventurieri erano scesi ancora di più nelle catacombe, trovandosi in una stanza solo parzialmente illuminata da alcune torce e con la sensazione di qualcosa che li osservava dal buio.

Mentre il resto del gruppo tenta l'approccio furtivo, Zaitsun mette alla prova il suo nuovo scheletro maggiordomo Zio Tibia mandandolo all'attacco, cioè lanciandolo malamente in mezzo alla stanza, dove si spatascia rovinosamente. Non tutto è inutile però: la torcia che teneva in testa finisce per illuminare l'intera stanza, mostrando chi era che li osservava dal buio:


I nostri non fanno in tempo a reagire che il tizio fasciato è già quasi addosso a loro, ma non è sufficiente: ad un gesto del non morto altri scheletri (mai gattini eh) escono dalle fottute pareti.

Parte un combattimento di rara ignoranza:

Il chierico Aclor Ren entra in modalità "utile al gruppo" e benedice Zaitsun con la forza di un orso.

L'attaccabrighe esordisce arrivando davanti alla mummia e beccandosi uno schiaffone che gli fa marcire la faccia e rivedere la sua politica sulle bestemmie.

Davos Clegane e Blargh ingaggiano gli scheletri e distribuiscono mazzate a due a due finchè non diventano dispari.

Nero corre in giro e lama gli scheletri a tradimento, Shynt "occhio destro" si allontanano dalla calca per guadagnare una posizione sicura da cui scoccare le proprie frecce, che piovono copiose principalmente sulla mummia. Drolach mantiene le distanze facendo cose a tradimento (oh regà non mi ricordo, se volete che siano registrate le epiche imprese dei vostri pg venite a scriverle voi).

Sbghat Fargigoth, il Legolas de noiartri si arrampica sui muri e piove dall'alto sugli scheletri, letale come un tiramisù vegano senza zucchero. Come al solito sarà il primo a fare qualcosa di utile facendo si che uno scheletro si suicidi (?) nel tentativo di ammazzarlo.

 

poi capitano altre cose, più o meno è andata così
Poi capitano altre cose, più o meno la scena è questa.

I nostri eroi (?) sembrano in vantaggio: quasi tutti gli scheletri sono stati distrutti (complici anche anche i provvidenziali giochi di prestigio del chierico) quando la mummia, impegnata a farsi fracassare la testa sul pavimento da Zaitsun, pensa bene di:

  • Far crescere delle radici intralcianti da sotto terra, terra con cui aveva un particolare rapporto di affetto dal momento che ha passato tutto il combattimento sdraiata
  • Vomitare degli scarafaggi magici addosso a tutti. Questi scarafaggi a loro volta hanno vomitato addosso ai personaggi, che a loro volta hanno essi stessi iniziato a vomitare, in una reazione a catena infernale che se tipo la catacomba non era già sconsacrata ora lo è.

 

Ma siccome le disgrazie non vengono mai da sole, indovinate chi sceglie proprio quel momento per irrompere nella stanza sfondando e travolgendo buona parte del gruppo nel tragitto?




No no, riprovate.

 

I Content Not Found: ronald-kray! Incazzati come un pensionato a cui abbiano calato l'asso di prima mano a scopa, con lampi rossi che partono dagli occhi, asce bipenne in mano e batacchio all'aria.

"feVmi! Non li attaccate! Sono vittima di un soVtilegio!" Urla Solomon.

Un "ah già cazzo, c'era pure Solomon", silenzioso ma condiviso, pervade la stanza.

I nostri si bloccano, e si girano tutti verso Davos in trepidante attesa. Il nostro eroico cavaliere esita per un secondo, e il suo volto si contrae sotto una serie di intense cogitazioni di natura etica e tattica.

 

 

Dopo una lunga occhiata vacua verso Solomon, Davos si gira verso Ronald e inizia a massacrarlo di legnate.

Riparte il combattimento! Spadate, pugni e porchipelor rieccheggiano nella stanza e succedono altre cose:

Davos viene colpito da un'asciata, ma fortunatamente beffa la morte attutendo il colpo con lo sterno! whew!

Drolach dopo un'intenso gioco di sguardi con Reginald e avergli mostrato dei quadrelli con fare allusivo, decide di gambizzarlo, senza successo. Il suo impegno sarà ricompensato da copiose asciate.

Alcuni colpi di scena e parecchie bolle curative dopo, alla fine Davos e Blargh sbudellano Ronald, Zaitsun sfonda la mummia e, poco dopo, le forze congiunte del gruppo riescono a tramortire Raimond per legarlo (se ne occupa Zaitsun, con la sua proverbiale abilità di utilizzo delle corde).

Purtroppo però la vittoria è amara e la tragedia si è compiuta: Zio Tibia è stato polverizzato da un incantesimo sacro del chierico. Zaitsun raccoglie il suo cranio mesto, versando qualche lacrima.

 

Comments

incoerenzaestetica Dildo_Baggins

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.